Lo specchio appannato

(2013)

Il tempo è quanto meno l'entità grazie alla quale le cose continuano a essere presenti.

Etienne Klein

Al di fuori di un riferimento spaziale il tempo non è concepibile. La temporalità vista come uno scorrere cronologico, un susseguirsi lineare oppure un perpetuo rinnovarsi del presente definisce la visione di storia e delle nostre storie.

Sul bordo della Ex-Unione Sovietica, al confine con l'Europa, in una regione quasi remota il tempo sembra scorrere con altri ritmi. Da più di 20 anni la Moldavia è una repubblica indipendente, con storie e identità frastagliate, diverse e divise, con la voglia di un futuro europeo e il rimpianto del passato sovietico. Tra sviluppo, mutamento e conservazione, tra il divenire e una clonazione temporale dell'ormai irreversibile, la sua identità rumena, russa, bessarabica si riflette in uno specchio appannato dal tempo - quello passato, presente e futuro.

Il conflitto congelato della Transnistria, stato indipendente de facto, che da un lato celebra la memoria della URSS con sceneggiature di altri istanti, dall'altro lato è economicamente molto più dinamica della Moldavia, impedisce al paese di rinnovarsi e lo spinge a mettersi al riparo dal tempo che scorre. Tante reminiscenze del passato possono facilmente evocare nostalgie romanticizzate che però qui rimangono anche parte integrante del presente, cariche di memoria, che non sono solo stereotipi melancolici di una eternità ripiegata, ma definiscono stratificazioni del vissuto, l'identità, l'anima. Queste tracce sembrano déjà-vu, ricordi nel presente che fanno eco nella memoria collettiva e che in tanti altri paese, per esempio la Germania, mio paese d'origine, sono stati eliminati come scomodi fanstasmi del passato, per cancellare un periodo non più gradito dallo spazio urbano di uno stato scomparso. La frammentazione storica viene ricondotta apparentemente su un'asse temporale lineare, ma resiste nella nostra percezione in mondi paralleli, sospesi, passati, futuri: il tempo con-fonde lo spazio come quarta enigmatica dimensione nel cronotopo.

Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
Baerbel Reinhard -
share